Oltre la metà delle aziende italiane ignora il Piano Industria 4.0

Due differenti analisi convergono nel segnalare che l’innovazione tecnologica rimane un rebus per le aziende italiane, nonostante le misure dei precedenti governi, anche se a nessun imprenditore sfugge l’importanza di stare al passo coi tempi.

I dati

Il 56% delle micro e piccole imprese italiane non conosce il Piano Industria 4.0 o non se ne fida e il 15% pur conoscendo le opportunità che mette a disposizione non intende partecipare per impossibilità organizzative e tecniche.

E’ quanto emerge da un panel di 500 micro e piccole imprese, sondate con metodo CAWI a giugno 2018 dall’Osservatorio ExpoTraining.

L’84% delle aziende italiane ritiene importante l’innovazione tecnologica, secondo un’analisi di TomTom Telematics, in merito alla gestione della flotta e dei veicoli connessi, perché ritiene che consenta l’aumento della produttività (25%), il miglioramento del servizio clienti (17%), l’aumento delle vendite (14%) e la riduzione dei costi aziendali (14%).

Il 62% delle aziende lamenta però mancanza di consulenza affidabile per chi è alla ricerca di nuovi sistemi tecnologici. In particolare il 33,5% degli intervistati indica nella mancanza di informazioni da parte dei fornitori la maggiore sfida da affrontare, il 30% la mancanza di esperienza all’interno delle aziende.

Molte le lamentele anche in merito all’incapacità di trovare un fornitore che si adatti all’organizzazione (20%) e ai costi (52,5%). Il supporto tecnologico determina la ricerca di fornitori per il 57% delle aziende interpellate da TomTom Telematics, mentre la resistenza all’obsolescenza delle apparecchiature tecnologiche fornite appare il secondo elemento più rilevante nella scelta dei fornitori aziendali (41%).

Iscriviti su NETtoWORK
Your Connections, Your Success!

banner-iscrizione-aziende

Iscriviti su NETtoWORK – www.nettowork.it