Oggi incontriamo Laura Dicembre, Broker titolare di RE/MAX FREEDOM, agenzia immobiliare di Torino.

RE/MAX FREEDOM è un centro di mediazione immobiliare affiliato al franchising mondiale RE/MAX. Si trova a Torino, in Piazzale San Gabriele da Gorizia, 183/B.

Nato il 19 dicembre 2013, oggi vanta la presenza di 15 agenti immobiliari, con prospettive di crescita in numero a breve termine ed anche di rinnovo dei locali.

Buongiorno Laura, la ringraziamo per essere qui con noi, è un piacere per noi di NETtoWORK intervistarla!

Buongiorno e grazie a voi di NETtoWORK. E’ un piacere parlare di RE/MAX FREEDOM sul vostro Blog!

Cosa rappresenta per lei lavorare in RE/MAX FREEDOM?
Ha rappresentato innanzitutto una sfida, io rispetto ad altri miei colleghi broker sono relativamente “giovane” nel settore immobiliare, faccio questo mestiere da una decina di anni. E quando mi sono trovata al “bivio” se continuare a fare l’agente immobiliare o il broker ho deciso di intraprendere la strada di aprire una mia agenzia. Il mio vantaggio è che il franchising a cui appartengo offre dei supporti specifici per ogni strada si voglia intraprendere, e questa è anche la filosofia su cui si basa l’attività di RE/MAX FREEDOM: un supporto costante a chi entra a far parte della nostra agenzia, indipendentemente dal fatto che abbia o no esperienza nel settore immobiliare.

Quali sono i valori principali su cui si basa RE/MAX FREEDOM? In quale di questi si riconosce maggiormente?
Innanzitutto la passione, perché crediamo che ci voglia positività ed energia nell’affrontare il lavoro quotidiano; il rispetto per i clienti e le persone che ci circondano; la voglia di migliorarsi costantemente; l’etica, perché crediamo che il miglior biglietto da visita di noi stessi e del nostro lavoro sia l’onestà intellettuale con cui gestiamo la nostra attività quotidiana.

Ottimo! Come descriverebbe il suo ambiente di lavoro?
Io cerco di creare e di mantenere un ambiente il più positivo, sereno e stimolante possibile. Trascorriamo più tempo con i nostri colleghi di lavoro che a volte con le nostre famiglie, e quindi non penso che sia positivo e produttivo pensare di alzarsi al mattino e andare in un ambiente di lavoro che sia deprimente, stressante o nel quale non c’è collaborazione.

In che modo la sua azienda stimola il buon operato e la crescita professionale interna?
Con la formazione continua e costante; in ogni mestiere c’è sempre qualcosa da imparare, anche per i più esperti. Inoltre, soprattutto per chi sta partendo dalle basi, oltre alla formazione teorica, abbiamo programmi di formazione che prevedono l’affiancamento a “tutor” esperti e quindi attività direttamente “sul campo”.

Ci sono politiche aziendali per la valorizzazione dei giovani talenti che lavorano con voi? Di che tipo?
Io penso che la migliore politica di valorizzazione sia far comprendere appieno ai nuovi colleghi come, attraverso i piani provvigionali personalizzati, sia veramente possibile avere un reale cambio di obiettivi, di prospettive e in definitiva un vero cambio di vita.

Se dovesse dare un consiglio ad un giovane che voglia lavorare con voi, su quali caratteristiche secondo lei dovrebbe puntare per catturare la vostra attenzione?
Innanzitutto è fondamentale la voglia di mettersi in gioco e soprattutto di lavorare. Può sembrare banale, ma io sento spesso, anche a corsi motivazionali di personaggi più o meno famosi, come oggi sia sbandierata la possibilità di fare un mare di soldi quasi senza nessun tipo di impegno serio. Io invece sono convinta che è sicuramente possibile fare tanti soldi, ma bisogna metterci del proprio, avere veramente voglia di lavorare. Il consulente immobiliare in RE/MAX FREEDOM è un imprenditore a tutti gli effetti, con la massima libertà di gestire i propri programmi e la propria giornata, ma questo non può chiaramente prescindere dall’aver costruito precedentemente le basi di questa “libertà”… tenendo presente che qui si lavora per i propri obiettivi, non per un capo.

Bene. Oltre al lavoro c’è anche il piacere: ci sono attività extra-lavorative organizzate da RE/MAX FREEDOM per fare anche team building o per puro divertimento?
Ci sono momenti di aggregazione anche fuori dall’ambiente prettamente lavorativo, organizzati di volta in volta a seconda dell’occasione. Eventi che integrano momenti aziendali fuori dal solito contesto d’ufficio con giochi e momenti di relax che spezzano il carattere “ufficiale” dell’evento.

Quali sono stati i traguardi e gli obiettivi raggiunti recentemente dall’azienda?
La nostra è un’azienda relativamente giovane ma con grandi ambizioni. Abbiamo consolidato il gruppo attualmente composto da 15 persone pienamente operative. Puntiamo ad arrivare a 25 collaboratori a fine 2019 e 35 a fine 2020. Di conseguenza stiamo anche pensando di spostarci in una sede più grande in previsione dell’aumento del numero dei nostri agenti. Abbiamo creato la Freedom Academy con un piano specifico di inserimento creato apposta per i newcomers, per dare a ciascuno le basi per costruire la propria carriera di consulente immobiliare ed essere performante nel giro di poche settimane dall’ingresso in azienda

Ottimo! Quali sono le caratteristiche di un buon selezionatore?
Secondo me deve provare ad andare un po’ “oltre” il tecnicismo delle competenze della persona che ha davanti. Infatti in RE/MAX FREEDOM i colloqui normalmente si svolgono in due appuntamenti. Il primo che dura non più di una mezzora dove selezionatore e candidato si conoscono, dove il candidato esprime quali siano le sue aspettative rispetto all’eventuale lavoro di consulente immobiliare ed il selezionatore spiega in maniera breve e sintetica cosa si intenda per “consulente immobiliare” e come sia la struttura in un’agenzia RE/MAX in generale ed in RE/MAX FREEDOM in particolare. Se il colloquio soddisfa le aspettative di entrambe le parti, si fissa un secondo colloquio, che dura non meno di un’ora/un’ora e mezza, dove viene sviscerato più nel dettaglio cosa vuol dire fare l’agente immobiliare, quali sono i piani di formazione, di incentivazione e di sviluppo e carriera del candidato. Come è nel dettaglio il rapporto di collaborazione in agenzia, con tutto il network, e con le agenzie esterne.

RE/MAX FREEDOM è stata tra le prime a credere in NETtoWORK: perché?
Perché dopo aver provato parecchie strade nell’ambito della ricerca di collaboratori, anche attraverso vari siti, anche fra i più “blasonati”, è stata l’unica piattaforma che ha proposto un piano di reclutamento innovativo, un vero bacino di persone che cercano lavoro in maniera attiva e non rispondono solo ad un annuncio di ricerca personale con l’atteggiamento del “vediamo un po’ cos’è”…..

Perfetto! Ringraziamo Laura Dicembre per averci fatto conoscere meglio la realtà di RE/MAX FREEDOM!

Grazie ancora a voi di NETtoWORK! E’ stato un grande piacere!

 

Vuoi approfondire la tua conoscenza di RE/MAX FREEDOM e autocandidarti per lavorare nell’azienda di Laura Dicembre?

Registrati ora su www.nettowork.it ed invia a RE/MAX FREEDOM un Video CV di autocandidatura!

 

Come fare per candidarsi? E’ facile!

Step 1– vai su www.nettowork.it

Step 2– compila il form, clicca su Registrati gratis e completa la registrazione

Step 3– completa il tuo profilo con foto e caricando un Video CV di 90 secondi registrato da smartphone

Step 4– cerca RE/MAX FREEDOM nella sezione “cerca aziende”

Step 5– Invia all’azienda un Video CV dedicato di 90 secondi in cui spieghi perché sei tu il candidato ideale per questa azienda!

Iscriviti su NETtoWORK
Your Connections, Your Success!

 

iscrizione nettowork
Iscriviti su NETtoWORK – www.nettowork.it