Nuova intervista per la nostra nuova rubrica per conoscere meglio le aziende iscritte a NETtoWORK: oggi siamo con Riccardo Crespi, HR Director di Legolas.

Legolas srl è un ramo aziendale di Aragorn srl, la più grossa agenzia di comunicazione ed eventi per il fundraising, rivolta soprattutto al settore no profit, tra i cui clienti annovera le più importanti Onlus e Fondazioni. Legolas è il ramo aziendale che si occupa dell’acquisizione dei donatori regolari, quelle persone cioè che sostengono con donazioni continuative le associazioni no profit. Esse sono lo zoccolo duro che permette di finanziare nel lungo periodo i progetti delle associazioni no profit.

Conosciamo meglio l’azienda e chi la dirige grazie a questa intervista con il dottor Riccardo Crespi, HR Director di Legolas!

 

Buongiorno dott. Crespi, la ringraziamo di essere qui con noi a fare questa intervista, è un grande piacere per noi di NETtoWORK!

Buongiorno e grazie a NETtoWORK perchè questa intervista è un’ottima iniziativa per poter  parlare di Legolas sul vostro Blog.

 

Prima domanda: Cosa rappresenta per lei lavorare in Legolas?

Per me lavorare in Legolas e comunque in questo settore in generale rappresenta unire la necessità ovviamente di lavorare che ognuno di noi ha con la voglia di fare qualcosa per cambiare un po’ il mondo in cui siamo. C’è ovviamente dell’idealismo alla base perchè questa professione non è solo fine al guadagno ma ha lo scopo di raccogliere fondi per cambiare la vita di persone che soffrono o non possono permettersi delle cure idonee piuttosto che per aiutare l’ambiente, a seconda dei temi delle campagne che andiamo a gestire. I temi che trattiamo sono affari di tutti, condivisi da tutti e riguradano tutti. Come il nostro Pianeta che è di tutti ed è uno solo, quindi dobbiamo cercare di fare del nostro meglio e questo mi spinge a fare bene il mio lavoro.

 

Quali sono i valori principali su cui si basa Legolas? In quale di questi si riconosce maggiormente? Ovviamente visti i temi trattati c’è una forte base di solidarietà e partecipazione nella vostra azienda.

Certo. Di sicuro la condivisione è un valore fondamentale in Legolas. Nel nostro tipo di lavoro ci sono diverse squadre che si occupano delle varie campagne e quindi si condivide tutto, successi e difficoltà. In Legolas c’è poco spazio per l’individualismo perchè le campagne si organizzano attraverso le squadre e quindi la condivisone e il team in questo mestiere sono le cose più importanti.

 

Perfetto! Come descriverebbe il suo ambiente di lavoro?

L’ambiente in Legolas è assolutamente informale e dinamico, perchè non si sta mai con le mani in mano. Permette di sviluppare diverse skills, anche soft skills per il fatto di essere sempre a contatto con la gente. Nei nostri corsi di formazione sul fundraising una delle prime cose che si insegnano è che la donazione è una questione di relazione con gli altri: io non dono se non sviluppo una relazione con l’interlocutore.

Il nostro è un ambiente “challenging”, in quanto lavoriamo per obiettivi e risultati e chiaramente è una sfida quotidiana, ma nello stesso tempo è bellissimo perchè si creano relazioni importanti con le persone del proprio team.

 

In che modo la sua azienda stimola il buon operato e la crescita professionale interna?

Da una parte c’è ovviamente il riconoscimento economico, in quanto lavorando per obiettivi, una volta raggiunti si hanno dei bonus economici. Dall’altra parte c’è un’inclinazione al miglioramento continuo. Tutti i nostri collaboratori sono spinti a studiare e mettersi a lavoro su sfide nuove sia da parte nostra che dagli stessi clienti. C’è sempre una spinta al miglioramento ed all’approfondimento di ogni tematica e ogni lavoro.

Il settore del fundraising in Italia è giovane ed in repentino aggiornamento e crescita. In più deve fare fronte anche alla crescita tecnologica ed esponenziale di questi anni, infatti ora viaggia tutto su smartphone ed anche le donazioni possono essere gestite tramite questo strumento. Perciò il continuo aggiornamento e studio ci permette di essere sempre pronti sulle varie campagne che facciamo.

 

Qual è il vostro target di ricerca di collaboratori? Prediligete principalmente una classe di età?

Tendenzialmente proprio per la dinamicità del nostro lavoro, per il fatto che si gira molto sul territorio, puntiamo molto sui giovani, in particolar modo nel range 20-30 anni. Detto questo, per noi c’è una meritocrazia assoluta, ognuno vale ciò che vale, quindi anche una persona “fuori età” viene valutata e se se lo merita va avanti con noi. Non c’è alcun pregiudizio ma viene premiato esclusivamente il merito e l’impegno che viene messo nella nostra attività.

 

Se dovesse dare un consiglio ad un/a giovane che voglia lavorare con voi, su quali caratteristiche secondo lei dovrebbe puntare per catturare la vostra attenzione?

Sicuramente bisogna essere “pronti di cervello”, perchè noi fin dal primo colloquio mettiamo alla prova i ragazzi sulla loro proprietà di linguaggio e di comunicazione. La tecnica poi si impara, ma bisogna far emergere in primis il proprio talento dal punto di vista relazionale e comunicativo. Qualora ci fossero carenze secondarie, quelle le andiamo a colmare con la nostra formazione, ma l’importante per il nostro lavoro sono le doti comunicative intrinseche della persona.

Altra qualità necessaria è la voglia di fare, se non c’è l’energia giusta non si riesce poi a raggiungere l’obiettivo, perchè non si crea una relazione.

Il mio consiglio è far vedere che persona si è veramente. Valutiamo molto di più l’energia, la passione e le doti comunicative e di relazione con gli altri, piuttosto che eventuali esperienze pregresse.

 

Oltre al lavoro ci sono attività extra lavorative organizzate da Legolas per fare anche team building o per puro divertimento?

Ci sono delle giornate in cui si riuniscono i responsabili dei team di tutta Italia, in cui ci si confronta, questa però è una parte più che riguarda l’azienda in sé. Il fatto però di lavorare in gruppi molto affiatati, porta spontaneamente a condividere esperienze ed anche attività extralavorative insieme, non imposte dall’azienda. Questo è il bello del nostro lavoro: si creano dinamiche relazionali molto profonde tra i membri dello stesso team. Amicizie e relazioni che rimangono solide per anni.

 

Bene! Quali sono stati i traguardi e gli obiettivi raggiunti recentemente dall’azienda?

In quest’ultimo anno e nel prossimo ci sono stati e ci saranno molti cambiamenti, sia per Legolas che per Aragorn. Una di queste è l’acquisizione da parte di Aragorn di un’azienda che si occupa di cultura, diventando così la divisione cultura della nostra azienda madre. Questo ha rappresentato un grosso ampliamento per Aragorn.

Per Legolas, abbiamo confermato tutti i clienti per il prossimo biennio. Ricordo che lavoriamo con i più importanti operatori Onlus, quali Telethon, la Lega del Filo d’Oro, Medici senza Frontiere, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, Associazione Italiana Ricerca sul Cancro e molti altri.

Una cosa molto importante che stiamo facendo e che avrà maggior impatto nei prossimi anni è un’attività di consulenza e servizi da parte di Legolas per le associazioni no profit, anche per le più piccole. Parlo quindi di consulenza, condivisione di strategie, formazione dei volontari, consulenza HR interna a queste associazioni, per aiutarle ad acquisire esperienza e Know How. Anche i nostri ragazzi saranno coinvolti, diventando loro stessi consulenti per queste associazioni, condividendo con esse la propria esperienza “sul campo”.

 

Ottimo! Quali sono le caratteristiche di un buon selezionatore?

Secondo me deve essere sicuramente preparato non solo a riconoscere talento e potenzialità, ma nel nostro caso deve essere bravo a conoscere bene il nostro lavoro. Non è un caso che il 100% di chi sta nel Back Office, di chi fa il selezionatore, di chi si occupa delle partnership, me compreso, abbia per anni fatto il lavoro vero e proprio sul campo per Legolas. Questo perchè se non hai fatto veramente questo lavoro, difficilmente riesci a vedere la potenzialità reale di chi stai selezionando. Infatti noi a tutti i livelli abbiamo anni di esperienza di lavoro sul campo. Questa è una peculiarità della nostra azienda.

Io quando c’è da formare un nuovo team, dichiaro senza problemi che ho avuto questi anni di esperienza con Legolas. Inoltre offro la mia disponibilità al 100%. Con me i ragazzi hanno sempre una sponda a cui riferirsi, affrontando anche eventuali problematiche, lasciando da parte però lamentele inutili o problemi futili. Con me ripeto hanno sempre una sponda ma non possono dire cavolate.. (ride)

 

(ridiamo) Benissimo! Legolas è stata tra le prime a Milano a credere in NETtoWORK: perché?

Noi siamo sempre alla ricerca di nuovi strumenti e soluzioni che possano migliorare ed alleggerire il lavoro, in questo caso nel settore delle Risorse Umane, che sono il capitale principale di un’azienda secondo me. La curiosità in NETtoWORK è venuta naturale per noi ed essendo sempre in ricerca continua di nuovi talenti, ci è piaciuto il differente approccio nel processo di ricerca e selezione ed abbiamo deciso di iscriverci e di utilizzare il vostro servizio. Crediamo nella vostra realtà perchè appunto ci è piaciuto il taglio e l’approccio differente ed innovativo che date al processo di recruiting online di nuove risorse di qualità.

 

Perfetto! Ringraziamo Riccardo Crespi per l’intervista e per averci fatto conoscere meglio la realtà aziendale di Legolas!

Grazie ancora a voi di NETtoWORK per questa intervista! E’ stato un grande piacere!

 

Vuoi approfondire la tua conoscenza di Legolas e autocandidarti per lavorare nell’azienda di Riccardo Crespi?

Registrati ora su www.nettowork.it ed invia a Legolas un Video CV di autocandidatura!

 

Come fare per candidarsi? E’ facile!

 

Step 1– vai su www.nettowork.it

Step 2– compila il form, clicca su Registrati gratis e completa la registrazione

Step 3– completa il tuo profilo con foto e caricando un Video CV di 90 secondi registrato da smartphone per poter avere più offerte e contatti dalle aziende

Step 4– cerca Legolas nella sezione “cerca aziende”

Step 5– Invia all’azienda un Video CV dedicato di 90 secondi in cui spieghi perchè sei tu il candidato ideale per questa azienda!

Iscriviti su NETtoWORK
Your Connections, Your Success!

iscrizione nettowork
Iscriviti su NETtoWORK – www.nettowork.it