Storie di successo: intervista a Massimo Voto fondatore di VM Vision

Nuovo appuntamento con la nostra sezione “Storie di Successo”: oggi abbiamo intervistato Massimo Voto, fondatore e titolare di VM VISION sas

VM Vision è un’azienda di successo nata a Chieri, provincia di Torino, nel 2008, quindi quest’anno ricorre il decennale dalla fondazione. Si occupa di sviluppare software nel mondo dell’ID Automation, facendo anche software su misura in base alle esigenze dei clienti.

La clientela fa parte soprattutto del settore alimentare e GDO. Inoltre sviluppa anche software gestionali per mettere in connessione le macchine delle linee di produzione aziendali. Ultimo arrivato, ma non meno importante, anzi, è un software mobile per le registrazioni e gestioni del magazzino, logistica nonché etichettatura.

 

Buongiorno Massimo, grazie per averci concesso questa intervista: è un piacere ed un onore per noi!

Buongiorno e grazie a NETtoWORK per questa iniziativa, è un piacere parlare di me e della mia azienda anche tramite la vostra innovativa piattaforma ed il vostro Blog.

 

Partiamo subito con la prima domanda: come le è venuto in mente di fondare VM Vision?

Ho passato 20 anni nel mondo dell’ID Automation, ed ho visto che l’implementazione del barcode in azienda, portava immensi vantaggi organizzativi e di efficienza se fatta a dovere.

Ma il costo di tali progetti era solo affrontabile da grandi società e non c’erano di fatto piattaforme desktop+mobile di gestione barcode a prezzi accessibili sviluppate per realtà medio piccole di cui il tessuto industriale italiano è formato.

Da qui è nato il progetto Expresso Desktop + Label + Mobile proprio per andare incontro a queste esigenze, e dopo 10 anni il mercato ci ha dato ragione.

 

Bene. Cosa vi rende unici sul mercato?

Dire di essere unici mi sembrerebbe un po’ presuntuoso, non credo siamo unici, ma sicuramente seri e di parola.

 

Secondo lei imprenditori si nasce o si diventa?

Secondo me visionari si nasce, anche solo per rincorrerre un sogno, ma imprenditori si diventa, dovendo giorno per giorno affrontare problematiche che spesso arrivano improvvise ed è soprattutto in risposta a queste problematiche che si valutano l’esperienza ed il carattere dell’imprenditore.

 

Quest’anno, come abbiam detto, VM Vision fa dieci anni, intanto auguri e che ne arrivino altri 100! Qual è stato il suo maggior successo in questi 10 anni?

Grazie! Eh si è un piccolo traguardo quello dei 10 anni perchè sono stati 10 anni di crescita e questo mi inorgoglisce molto. E credo che il nostro maggior successo come azienda sia proprio il fatto di essere cresciuti in maniera continua in questi 10 anni, e di certo non è nostra volontà fermarci..

 

Qual è il suo mito?

Galileo Galilei, con gli strumenti del passato a sua disposizione ha dimostrato delle teorie che il senso comune riteneva folli per il tempo ed aveva totalmente ragione. Un pazzo per tutti quelli del suo tempo ed uno scienziato fuori dal comune ai giorni nostri!

 

Ritiene di essere un capo giusto? Perchè?

Lascio rispondere ai miei collaboratori…mi piace essere valutato per quello che faccio e non per ciò che ritengo personalmente.

 

Potesse tornare indietro, modificherebbe qualcosa del suo percorso lavorativo? Se si che cosa?

Non cambierei nulla, alla fine il risultato finale è stato più che soddisfacente.

 

Come si vede fra dieci anni?

Un po’ più saggio e sicuramente un po’ più vecchio (ride), festeggiando il ventennale della VM Vision!

 

Un aggettivo per descrivere la sua azienda.

Concreta. Affrontiamo i problemi con i clienti in maniera diretta e vediamo insieme a loro se le soluzioni possano essere percorribili seriamente, senza porci il problema di dire anche qualche volta che un determinato processo non è fattibile.

 

Ottimo. Quali pregi e difetti vede nella classe imprenditoriale attuale?

Conosco imprenditori eccezionali, che anche se a capo di grosse realtà, lavorano con umiltà e costanza, per me sono e saranno sempre un modello. Parlare di difetti non mi sembra giusto, ognuno ha i suoi problemi con le proprie realtà aziendali.

 

Come azienda, puntate sui giovani? Ed in che modo?

Certamente, siamo una società dinamica. I giovani sono importanti e le nuove generazioni vanno formate sul campo con gli strumenti giusti, per prepararli ad essere i prossimi motori della nostra società.

 

Un consiglio ai giovani che stanno per affacciarsi sul mondo del lavoro?

Metteteci studio e passione in tutto quello che fate, non date tutto per scontato, i risultati prima o poi arriveranno.

 

Bene, ottimo. Ringraziamo Massimo Voto per l’intervista!

Grazie a voi! E’ stato un vero piacere!

 

Vi ricordiamo che anche VM VISION è su NETtoWORK, quindi se volete candidarvi e far parte di questa realtà di successo, iscrivetevi su NETtoWORK!

 

Iscriviti su NETtoWORK
Your Connections, Your Success!

Iscriviti su NETtoWORK – www.nettowork.it