CANDIDATI

Come realizzare un video curriculum creativo e di successo

Una tendenza che sta spopolando nell’ultimo periodo è integrare al CV tradizionale un video curriculum.

Si tratta di uno strumento molto efficace perché consente di raccontare, in un brevissimo lasso di tempo, alcuni aspetti della tua personalità che non trasparirebbero da un CV tradizionale.

Spesso può essere richiesto in modo esplicito dall’annuncio della posizione per cui ti candidi, oppure potrebbe essere particolarmente gradito per ambienti di lavoro creativi e innovativi.

Non si tratta, quindi, di un’alternativa al classico CV, ma di un’integrazione: inserendo un link all’interno del curriculum, si può invitare l’azienda a visionare la propria video presentazione.

Questa tipologia di formato non è altro che una presentazione di se stessi in grado di mettere in mostra elementi della propria personalità, che non emergerebbero da un curriculum standard, come per esempio le skill comunicative e la determinazione.

Video curriculum: come presentarsi in modo creativo e originale

Il video CV è senza dubbio la soluzione ideale per le professioni creative e originali: è il formato che più di tutti lascia libero sfogo all’espressività personale. Uno dei suoi principali vantaggi è infatti la capacità di gestire la videocamera e il discorso in pubblico.

Di conseguenza, se ti stai candidando per posizioni che richiedono un contatto diretto con altre persone, queste qualità risulteranno ben apprezzate e saranno subito visibili durante la tua presentazione.

La creazione di un video CV ti darà la possibilità di esprimere il tuo carattere e il tuo potenziale: sfruttala al meglio per farti contattare dai selezionatori!

Dispositivi e attrezzatura per un video CV efficace 

Grazie al video CV, avrai la possibilità di presentarti al meglio ai selezionatori, esplicitare il tuo interesse verso la posizione per cui ti candidi, le motivazioni che ti portano a ritenerti un candidato in linea e le ragioni per cui essere contattato per un colloquio.

A sostegno delle tue motivazioni, avrai bisogno della giusta strumentazione per la realizzazione della tua presentazione:

 

  1. Dispositivi. Utilizza uno smartphone con una buona fotocamera o una videocamera digitale per registrare il video.
  2. Stabilità. Assicurati che i dispositivi siano ben stabili per ottimizzare le riprese; in questi casi, un treppiedi sarebbe l’ideale.
  3. Post-produzione. Utilizza un programma di editing per tagliare, modificare e migliorare la tua video-presentazione.
  4. Ambiente. La post-produzione ricopre un ruolo importante se si vogliono apportare piccoli accorgimenti per migliorare il proprio video CV, ma la scelta dell’ambiente dove registrare il video è fondamentale. Assicurati di scegliere un luogo luminoso e con una buona acustica, con uno sfondo neutro per trasmettere serietà e professionalità.

Cosa dire in un video curriculum di presentazione per lasciare il segno

Non esiste un modello unico e definito per le presentazioni video: ogni professione richiede standard e capacità differenti, non adattabili a tutte le situazioni. Ecco allora qualche suggerimento di ordine generale che ti consigliamo di seguire mentre ti prepari a registrare un video CV:

 

  1. Generalità: instaura una connessione con i recruiter, presentati indicando il tuo nome e cognome, residenza e data di nascita.
  2. Esperienza e percorsi: indica qual è stato il tuo percorso formativo e le tue esperienze lavorative pregresse. Un consiglio: fai tesoro di ogni esperienza raccontando cosa ti ha lasciato a livello professionale e umano.
  3. Interessi e ambizioni: fai sapere ai recruiter la tua voglia di rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, eventuali convegni a cui hai partecipato e cosa ti aspetti dalla posizione per cui ti candidi. Mostrati deciso e determinato, con una spinta in più rispetto ad altri candidati. Perché dovrebbero scegliere te? Dimostraglielo!
  4. Conclusione e ringraziamenti: sottolinea ancora l’importanza di questa posizione per te e ricordati di ringraziare i recruiter per il tempo che ti hanno dedicato.

Questi erano alcuni consigli che si adattano alla maggior parte delle posizioni, ma non a tutte.

Prima informati sull’azienda per cui ti candidi, il modus operandi e il suo clima sociale interno. In questo modo potrai realizzare dei video CV ad hoc sulla posizione che lasceranno il segno sui selezionatori!

Se hai ancora qualche dubbio su come strutturare un video CV, ti consigliamo di dare uno sguardo al nostro articolo Come fare un video CV per colpire i selezionatori .

Sfruttare al meglio le potenzialità del video CV potrebbe influenzare positivamente i recruiter durante il processo di selezione e farti passare subito allo step successivo: un possibile colloquio!

NETtoWORK ottimizza i tempi di selezione! Sul tuo profilo, infatti, potrai trovare una sezione dedicata al caricamento del video CV e raccontare in 90 secondi la tua personalità e le tue ambizioni, chi sei e chi vuoi diventare. Così i selezionatori potranno visionare il tuo profilo completo e contattarti con un messaggio di chat per proporti direttamente un possibile colloquio!

Cosa aspetti a iniziare? Registrati ora su www.nettowork.it

Correlati

Domande da fare a un colloquio di lavoro ai candidati

Il colloquio di lavoro rappresenta la fase cruciale per selezionare candidati che possano davvero fare la differenza all’interno della tua azienda. Saperlo svolgere e condurre in modo efficace ti consentirà di approfondire diverse sfaccettature di chi si candida, mettendo in risalto ciò che contraddistingue il suo profilo professionale, non solo a livello caratteriale, ma anche […]

Approfondisci

HR Manager: cosa fa, ruoli e come diventarlo

In un mondo del lavoro sempre più dinamico e in continua evoluzione, la figura dell’HR Manager sta assumendo un’importanza via via crescente e centrale. Questo perché rappresenta il fulcro delle strategie di gestione dei talenti e del personale all’interno delle aziende. Una figura che non si occupa soltanto della selezione delle risorse umane e della […]

Approfondisci